I nostri portoni per hangar proteggono il velivolo più grande del mondo

/global/scaled/5616x2443x0x0x1000x435/AAES-IT-case-studies-images-StratolaunchSystems-aviation-5616x3744px.jpg

Quando il più grande velivolo al mondo ha avuto bisogno di protezione dalle dure condizioni climatiche del deserto Mojave, è stato scelto per l'operazione un portone per hangar ASSA ABLOY Entrance System.

Il più grande velivolo al mondo, lo SpaceShipOne, ha un'apertura alare di 380 piedi (116 metri) e viene spinto da sei motori aerei 747. La sua base operativa è alla Stratolaunch System a Mojave, California. Al fine di proteggere il velivolo da polvere e sabbia in grado di alterare la sensibile elettronica di bordo, i costruttori hanno scelto la soluzione del portone per hangar ASSA ABLOY Entrance System.

Una scelta più efficiente

La singola guarnizione di tenuta perimetrale e i bassi valori di infiltrazione d'aria fanno del nostro portone per hangar Megadoor la soluzione più adatta ed efficace rispetto a una porta sorrevole tradizionale. Inoltre non è previsto un sistema di binari a pavimento, che può raccogliere polvere e sabbia e che richiede una manutenzione regolare.

Una migliore ventilazione

Le porte devono essere chiuse durante il normale funzionamento per motivi di privacy, facile accesso e controllo ambientale. L'impianto sfrutta una combinazione di aspiratori e di sistemi di raffreddamento dei vapori per aumentare il comfort dei lavoratori e mitigare la temperatura interna nelle calde estati del deserto.

Quattro grandi aspiratori sono integrati nel portone per hangar per migliorare il ricorcolo dell'aria al suolo e per incrementare l'azione delle ventole nella parte alta del complesso sulla parete opposta.

Un aumento della luce diurna

Il sistema aumenta la luce diurna nell'hangar grazie all'utilizzo di un tessuto traslucido. La luce suffusa crea un ambiente di lavoro migliore per i tecnici e riduce i costi di illuminazione.

Prodotti correlati

Maggiori informazioni su prodotti e soluzioni area "Aviazione".

Portoni per hangar